sabato 16 luglio 2011

MARVIN MARTIN



Nasce il 10 gennaio 1988 a Parigi, Marvin Martin ha iniziato la sua carriera nell'Athletic Parigi, per poi spostarsi al Montrouge. In quel periodo (nel 98') la Francia conquistò il mondiale in casa sua, e Marvin aveva i poster di Zidane e Ronaldo nella sua camera. Dopo la vittoria dei Blues, dichiarò che un giorno volesse diventare un professionista, e difendere i colori della nazionale francese. In quella piccola società della periferia sud di Parigi, c'erano come suoi compagni di squadra, niente popo di meno che Hatem Ben Arfam e Erding. Dopo aver vinto un torneo giovanile della capitale, si Martin si è trasferito a Sochaux, nella parte nord-est della Francia, squadra dove attualmente sta giocando. Nel 2007 si è fatto conoscere dal grande pubblico, vincendo con la maglia gialloblu del Sochaux, la Coppa Gambardella, importante competizione al livello giovanile, che ha la particolarità di far giocare la finale lo stesso giorno della Coppa di Francia. In quella occasione c'erano tra i suoi compagni, anche un certo Jeremy Menez, che da li a poco, si trasferì prima al Monaco alla Roma. Un anno dopo anche per Martin si sono aperte le porte della prima squadra. Appena un anno dopo ha fatto il salto alla prima squadra, e dopo aver firmato il suo primo contratto da professionista, esordisce nell'agosto 2008, nel match (purtroppo perdente per il Sochaux 3-2) contro il Marsiglia. Due giornate dopo ha fatto la sua prima apparizione come titolare, nel match (anche questo usciti sconfitti 2-1) contro il Tolosa. Il resto della stagione, è stato usato ad intermittenza, tra panchine, tribune e poco campo. Il tutto fino a quando arriva il maggio 2009, quando nel match, tra l'altro vittorioso 3-0, che segna il suo primo gol in Ligue 1, contro un Monaco, che aveva tra le sue file giocatori del calibro di Modesto, Leko, Meriem, e che stava nelle alte posizioni della classifica (quest'anno il Monaco incredibilmente lo abbiamo visto retrocedere il Ligue 2). La stagione successiva , il 2010, è arrivata per Martin la conferma di un posto degli undici titolari del Sochaux, e non si è lasciato scappare l'occasione della sua vita, diventando uno dei giocatori più importanti dei gialloblu, giocando 40 partite e segnando 4 gol con altrettanti assist. Questa ultima stagione, il 2011, c'è stata la consacrazione: ha contribuito alla fantastica cavalcata del Sochaux fino al 5o posto finale, e realizzando 17 assist in totale, diventando il migliore in Europa nella speciale classifica. Lo scorso giugno, ha avuto la sua prima gioia con la maglia dei "galletti" segnando gol nell'esordio assoluto con la maglia dei Bleus, contro l'Ucraina, entrando a far parte del club dei debuttanti con doppietta con la nazionale francese insieme a nomi importanti come Zidane, Gomis, e il giocatore degli anni 30 Jean Vincent. Voci di mercato di questi giorni, lo danno vicino ai campioni di Germania del Borussia Dortmund, che sono alla ricerca di un sostituto per il neo madrileno Nuri Sahin
Marvin Martin è un centrocampista dalle squisite qualità tecniche, capace di organizzare il gioco offensivo come pochi ci sono. Grazie ad un fisico brevilineo (170 x 62), ha un controllo totale della sfera,  e dei movimenti del corpo palla al piede, sa dare profondità alla manovra, insieme a Boudebouz, altro gioiello del Sochaux, crea continuamente pericolo, sopratutto in fase di transizione, dopo aver recuperato palla. Ha anche un buon tiro in porta dalla lunga distanza, anche se non ha nel senso del gol la sua risorsa principale.  


 A CURA DI ANTONIO CUPPARO

Nessun commento:

Posta un commento

SITI AMICI

Ricerca personalizzata

E-SCOUT ITALY

Lettori fissi