sabato 30 aprile 2011

FRANCO JARA




Voglio parlare di un giocatore che ieri vedendo la semifinale di Europa League tra Benfica e il Braga, nelle file della squadra delle aquile, mi ha colpito un calciatore che sta veramente migliorando, si tratta di Franco Jara.


                                         


Nasce il 15 luglio 1989 a Villa Marie, situata a pochi chilometrici da Cordoba (Argentina), ha esordito relativamente non proprio giovane in primera division nel 2008 con la squadra dell'Arsenal Sarandi, giocando con la squadra della città di Avellaneda, due stagioni dove colleziona 49 presenze e 9 gol. 
Lo scorso inverno si è trasferito in Portogallo nelle file del Benfica, per la cifra di 5 mln di euro. Il nostro Franco ha esordito anche nella nazionale maggiore proprio prima si trasferirsi in Europa, nella partita amichevole contro il Costarica, segnando il gol decisivo nel 3-2 per l'albiceleste. 
Nel Benfica gioca come attaccante accanto a Cardozo, differenziandosi dal paraguayano muovendosi piu da seconda punta. 


Alto 182 cm, è un giocatore molto aggressivo, fastidioso per i difensori avversari per il continuo pressing che attua di solito, anche grazie ad una condizione fisica che sembra essere sempre al top. Da buon argentino, possiede tecnica e invidiabile controllo di palla, e il dribbling sgusciante. Utile sia nelle fasi d'attacco contro difese sia chiuse che aperte, deve però migliorare nella fase realizzativa, e sopratutto l'uso del piede sinistro che usa veramente poco. 

Nessun commento:

Posta un commento

SITI AMICI

Ricerca personalizzata

E-SCOUT ITALY

Lettori fissi