lunedì 2 maggio 2011

PHILIPP WOLLSCHEID




Il nostro Franck Jo M'Banco ci ha segnalato il calciatore tedesco in forza al Norimberga , e adesso lo presentiamo ai nostri lettori


Philipp Wollsheid nasce a Wadern, che si trova a sud ovest delle Germania , il 6 marzo 1989. Cresce nella scuola calcio del suo quartiere, il Morscholz, fino ad arrivare all'età 9 anni a indossare la maglia biancorossa della squadra che gli ha dato i natali: l'Fc Wadern. 
Lii trascorre 4 anni prima di trasferirsi all' Primstal società con cui sta due anni, per poi ritornare al Moscholz e poi allo stesso Wadern. Nella stagione 2007-08 gioca 18 partite nella Oberliga con la squadra del Hasborn-Dautweiler e giocando una partita di coppa di Germania contro l'Hansa Rostock, peraltro persa dalla squadra biancorossa per 8-0. Nello stesso anno si trasferisce al Saarbrucken, formazione gloriosa della Bundesliga, dove ha tra l'altro avuto tra le sue file il figlio di Beckenbauer, tal Stephan, Andreas Brehme,fino ad arrivare agli africani Akpoborie e Yeboah, e che vanta di avere una delle più forti squadre a livello femminile. Phillip dopo un primo anno passato tra panchine e tribune, nella stagione 2008-09 ha giocato la bellezza di 23 partite segnando 2 gol. L'anno dopo si trasferisce nella squadra regionale del Norimberga, fino alla fine del 2009, dove Hecking, allenatore della prima squadra, decide di farli fare il suo ingresso in prima squadra. Nel novembre del 2010, in occasione della partita che vedeva la formazione bavarese confrontarsi con il Kaiserslautern, esordisce ufficialmente in bundesliga entarndo al posto del difensore australiano di origine croata Vidosic. 
Da quel momento, dopo qualche piccola apparizione, mister Hecking (nella foto) decide di puntare su di lui nella linea difensiva al centro accanto al capitano Andreas Wolf, che sicuramente ha giovato per la crescita del ragazzo. Da segnalare la grande prestazione nel match dello scorso febbraio nella vittoria del Norimberga sull'Eintracht per 3-0 dove Wollschied ha letteralmente annullato un signor giocatore come il greco Gekas, e guadagnandosi il premio di Man on the match. Due giornate dopo arriva anche il primo gol nella Bundesliga dove Wollscheid apre le marcature al 3o minuto sugli sviluppi di un calcio d'angolo, sfruttando la sua altezza e schiacciare di testa dando inizio alla goleada della sua squadra (5-0) contro il e derelitto St Pauli. 
Il nostro Philip non contento, ci prende gusto e la settimana dopo fa il bis, questa volta al Volkswagen Arena nella vittorie esterna del Norimberga per 2-1 contro il Wolfsburg, segnando il gol del provvisorio pari sugli sviluppi di un calcio di punizione pennellato del turco Ekici, tra le migliaia di teste in area è spuntata la piu grande!!! quella di Wollscheid che ha messo all'angolino basso alla sinistra di Benaglio. Anche in questo caso i giornali tedeschi danno il premio di migliore in campo al nostro Phillip che, oltre al gol, ha letteralmente cancellato l'attaccante congolese del Wolfsburg Mbokani. Il nome di Wollscheid continua giorno dopo giorno aumentare di interesse, sopratutto dal punto di vista mediatico, Kicker gli intitola la prima pagina dopo il match del Norimberga contro il Bayern, e fonti di mercato lo danno in partenza per il prossimo anno direzione Leverkusen, formazione nella quale Wollscheid potrà sicuramente mettersi più in mostra anche agli occhi di ct Joachim Low. A proposito il nostro Phillip ha già indossato maglia della nazionale tedesca, quella under 20 dove ha esordito nel match contro l'Italia dello scorso 7 aprile 2010. Chissà se con la sua faccia da bambino ma da fisico mostruso, qualche osservatore azzurro, lo abbia notato!!! noi sicuramente si e ci vantiamo di averlo segnalato prima di tutti in Italia, e aver raccontato la sua carriera ai raggi x, sapendo con certezza che siamo di fronte ad un prospetto interessantissimo, che sicuramente farà parlare di se, e che al momento dell'articolo di oggi la sua quotazione si aggira sui 3 mln di euro. Una sciocchezza in confronto alle cifre spropositate che viaggiano in questo periodo, dove ci sono difensori a nostra avviso molto mediocri, valutati in cifre astronomiche.


CARATTERISTICHE TECNICHE


Phillip ha un fisico da vero granatiere (194 cm per il peso di 85 kg), il suo ruolo naturalmente è quello di difensore centrale. Imbattibile sulle palle alte,è pericolissimo quando si butta in avanti in area di rigore (ne sa qualcosa Kjaer!!!) è dotato di un eccelente senso della posizione, in marcatura è pulito, non è il classico stopper che si attacca alla punta, bensi aspetta il momento migliore per affrontarlo, qualità rara tra i difensori. Nonostante sia un gigante dalle leve lunghe, non è poi cosi lento, e tecnicamente è molto meglio di Mertesacker, che la stampa tedesca lo ha definito il suo erede. Non mi sorprenderei affatto se un giorno verrebbe utilizzato nella linea mediana, un giocatore cosi è sempre utile per ogni evenienza






Articolo scritto da Antonio Cupparo

2 commenti:

  1. POI C'E' GENTE CHE LO SCOPRE DOPO 6 MESI. VERGOGNA!

    RispondiElimina
  2. Il bello è che se ne vantano pure, noi siamo i migliori e non c'è nessun dubbio

    RispondiElimina

SITI AMICI

Ricerca personalizzata

E-SCOUT ITALY

Lettori fissi