domenica 6 marzo 2011

27 GIORNATA DI LIGA: IL BARCA SOFFRE MA VINCE,IL VALENCIA VINCE E SI COONFERMA AL 3 POSTO

Il Barcellona batte 1-0 un arcigno Real Saragozza grazie ad un gol di Keita su assist del solito Messi. Guardiola opta per il turnover in vista dell'Arsenal. Ma al Camp Nou i blaugrana soffrono più del previsto. Il Valencia vince 2-1 a Maiorca e si conferma al terzo posto
Dopo la vittoria a Valencia  grazie al solito Messi, il Barcellona fatica parecchio contro il Real Saragozza piegato solo da un gol di Keita . Guardiola stringe i denti e sistema al suo posto in panchina nonostante i problemi alla schiena che lo affliggono da parecchi giorni. Senza Puyol, il tecnico catalano ritrova Victor Valdes e opta per il turn-over lasciando in panchina Villa, Iniesta, Busquets e Abidal in vista del ritorno degli ottavi di Champions contro l'Arsenal Javier Aguirre opta invece per un 5-4-1 con Sinama-Pongolle unica punta.L'avvio lascia intendere una gara a senso unico ma al 9' una pericolosa distrazione della difesa blaugrana rischia di costare cara: decisivo il recupero di Piquè sul lanciato Bertolo. Il Barcellona comunque domina in lungo e in largo e dopo 25 minuti colleziona già 5 calci d'angolo : i catalani, però, devono fare i conti con un Doblas in formato stratosferico. Il portiere del Saragozza si fa trovare pronto sulle staffilate di Pedro , Xavio , e Bojan e al 29' sul colpo di testa di Keita ringrazia l'arbitro che annulla per un fuorigioco inesistente. Il maliano trova il modo di rifarsi in chiusura di tempo finalizzando la giocata del solito irresistibile Messi.Dopo un primo tempo col 75% di possesso palla in favore del Barça, gli aragonensi si svegliano nella ripresa e mettono i brividi al Camp Nou. Prima con una gran giocata ancora di Bertolo: l'ex palermitano salta Piquè e manda di un soffio a lato. Poi con Sinama-Pongolle che vola in contropiede verso la porta di Victor Valdes, bravissimo ad uscire sul francese. Il Barça non sta a guardare e continua a bombardare il povero Doblas che erige davanti a sè una vera e propria saracinesca.Bojan e Villa (subentrato proprio al talento di origini serbe) devono fare i conti con le sue parate che congelano il risultato. Troppo poco per tornare con un punto da Barcellona. Finisce 1-0 e per una volta il tridente delle meraviglie Pedro-Messi-Villa, che ha fruttato finora ai blaugrana ben 57 delle 77 reti segnate complessivamente, non decide una gara del Barcellona.Ma per ribalatere il 2-1 dell'Emirates Stadium serviranno anche e soprattutto loro.
Grazie a una doppietta dell'ala destra Pablo Hernandez il Valencia vince sul campo del Maiorca nella gara che ha aperto la 27esima giornata. Padroni di casa in vantaggio al 31' con il gol di Ramis. Immediata la reazione del Valencia che pareggia  un minuto dopo con Pablo Hernandez e si porta sull'1-1. Nella ripresa, all'11', il gol del definitivo 1-2 realizzato ancora da Pablo Hernandez. Con questa vittoria il Valencia consolida il suo terzo posto portandosi a quota 54 punti, resta fermo a quota 34 il Maiorca di Laudrup

Nessun commento:

Posta un commento

SITI AMICI

Ricerca personalizzata

E-SCOUT ITALY

Lettori fissi