giovedì 21 novembre 2013

Mitchell Weiser




Nome: Mitchell
Cognome: Weiser
Data di nascita: 21 aprile 1994
Luogo di nascita: Troisdorf  (Ger)
Club: Bayern
Ruolo: Terzino destro
Misure: 176 cm x 70 kg

Figlio d'arte, suo padre Patrick è stato giocatore del Wolfsburg, Rennes e del Colonia, ed è proprio in quest'ultima che Mitchell da i primi calci al pallone nel 2005, vincendo nel 2011 la coppa nazionale under 17. Proprio con la nazionale tedesca di categoria è stato tra i protagonisti nel mondiale di categoria dove la  squadra di Freund è stata fermata dai campioni di casa del Messico, ma arrivando comuque alla medaglia di bronzo battendo nella finalina il Brasile. Nella competizione il numero 2 tedesco è stato tra i migliori insieme al brasiliano Wallace macinando chilometri su chilometri sulla fascia destra. Dopo aver superato a pieno l'esperienza nella A-Junioren Bundesliga Under 19, Stale Solbakken tecnico della prima squadra lo manda nella mischia nella massima divisione nel match contro il Bayer Leverkusen diventando il più giovane esordiente della compagine renania.
Nel 2012 si è trasferito al Bayern Monaco che lo ha inserito nella seconda squadra totalizzando 20 presenze e 4 reti, un bottino non male per un terzino, anche se fluidificante. Nell'inverno 2013 è stato mandato in prestito al Kaiserslautern dove ha giocato 13 incontri con all'attivo 2 reti. Al ritorno con i bavaresi e in panchina Guardiola, ha fatto il suo esordio con la prima squadra nell'Audi Cup, festeggiando anche con un gol nel 2-0 sul Sao Paulo, dopo pochi minuti dal suo ingresso, ribattendo in rete un tiro calciato da Shaqiri che ha colpito il palo. L'esordio in Bundesliga è ancora da rimandare, ma intanto ha già calcato il palcoscenico della Champions, giocando pochi minuti nell'ultimo match vittorioso dal Bayern in casa del Viktoria Plzen.
Weiser è un esterno di fascia destra di propensione offensiva, dotato di un gagliardo allungo sulla fascia, ma allo stesso tempo un bella abilità nello stretto, grazie ad un dribbling figlio di un ottima tecnica individuale. Può giocare anche a sinistra per sfruttare il piede preferito e concludere di prima persona grazie ad un tiro forte e preciso.

Nessun commento:

Posta un commento

SITI AMICI

Ricerca personalizzata

E-SCOUT ITALY

Lettori fissi