giovedì 19 maggio 2011

LADISLAV KREJCI



Su segnalazione del nostro Marcello Olivieri presentiamo ai nostri lettori il centrocampista dello Sparta Praga e punto di forza della Under 19 Ceca Ladislav Krejci:
Nato il 5 luglio 1992 a Praga, Ladislav cresce nella "cantera" dello Sparta dove gioca dal 2008 al 2010 nella squadra B totalizzando 24 presenze e realizzando 4 gol. Poi nel  febbraio 2010 esordisce con la prima squadra nella partita il Marila-Pribram giocando dal primo minuto. 
Da quel momento mister Hasek e il presidente onorario Josef Chovaneck credono subito in lui facendogli firmare un contratto fino a 2012. Quest'anno ha giocato solamente 2 partite nella Gambrinus League ma in compenso ha giocato l'incontro preliminare di Champions League contro la squadra slovacca dello Zilina. In passato Krejci vanta un provino con il celebre club olandese del Psv Eindhoven  convinta del suo immenso talento, purtroppo per varie ragioni non si fece niente. Vedere Krejci ci viene subito in mente il miglior calciatore ceco di tutti i tempi: Pavel Nedved che la Lazio di Zeman lo acquisto proprio dallo Sparta Praga prima di lasciare il segno indelebile prima con i biancocelesti e poi dopo con la Juventus, conquistando anche il pallone d'oro. 


Krejci gioca preferibilmente proprio nel ruolo di Pavel, sulla sinistra, dotato di un sensibile piede mancino, che usa benissimo sia nei cross tagliati che in quelli più tesi, capace di giocare nello stretto e smistarli in maniera pregevole al compagno in profondità, sa muoversi negli spazi, appena ha la palla al piede è abilissimo nei cambi di gioco in diagonale per sfruttare il contropiede, e possiede sopratutto anche un discreto senso del gol grazie alla scelta di tempo negli inserimenti, il che lo fa somigliare a questa caratteristica di più a Pavel. Il fisico è normolineo ma compatto ( 179 x 63) nonostante le misure dicano il contrario, nei contrasti sa farsi rispettare a dovere. In velocità è a dir poco devastante, e palla al piede non ha paura di andare da solo se gli si lasciano i metri sufficienti per sfondare. Questo è uno che andrebbe preso ora per farlo crescere con calma. Adattissimo al calcio italiano e costerebbe anche relativamente poco.






Articolo scritto da Antonio Cupparo su segnalazione di Marcello Olivieri

Nessun commento:

Posta un commento

SITI AMICI

Ricerca personalizzata

E-SCOUT ITALY

Lettori fissi