mercoledì 25 maggio 2011

ECCO IL LILLA CAMPIONE DI FRANCIA




     ECCO UNO PER UNO I PROTAGONISTI 



Mickaël LandreauMickaël Landreau - portiere, classe 1979, Francia
Una sicurezza tra i pali ed uno dei pilastri dello spogliatoio. Undici presenze con la maglia dei Bleus, è uno dei pochissimi elementi della squadra a poter vantare già diversi trofei nel proprio palmarés, tra cui il titolo di campione di Francia 2001 col Nantes. E' il portiere ad aver esordito più precocemente in Ligue 1, in Bastia-Nantes 0-0 dell'ottobre 1996, quando aveva appena 17 anni e 4 mesi, e sogna di eguagliare il record di longevità di Ettori, 602 presenze in L1: intanto ha superato il traguardo delle 500, appannaggio di soli diciotto giocatori nella storia.
Arrivato nel 2009 dal PSG per 1,1 milioni, scadenza 2014, valore mercato 4 milioni.


Mathieu DebuchyMathieu Debuchy - difensore, classe 1985, Francia
Ragazzo nato nella regione e con i colori del Lille nel DNA, visto che anche il nonno ha giocato nelle giovanili del club. Esterno destro difensivo che da junior ha fatto il centrocampista e l'attaccante e che Garcia impiega quindi occasionalmente anche sulla destra del centrocampo. Soprannominato dai compagni "Robocop" e "Terminator" per le grandi qualità fisiche e mentali che gli hanno consentito spesso di giocare sul dolore e di recuperare rapidamente dai tanti infortuni che lo hanno tormentato nel corso della carriera, tra i quali due rotture dei legamenti crociati delle ginocchia. Otto presenze nelle selezioni giovanili francesi.
Formato al club, scadenza 2015, valore di mercato 6 milioni.


Adil RamiAdil Rami - difensore, classe 1985, Francia/Marocco
Saluta Lille da vincitore e va a misurarsi con la Liga spagnola, nel Valencia che l'ha acquistato nella sessione invernale di mercato lasciandolo in prestito al suo vecchio club fino a fine stagione. Giocatore di grande temperamento, con Chedjou forma al centro della difesa un duo complementare e dalle ottime qualità fisico-atletiche. Nato a Bastia da una famiglia di origini marocchine, ha scelto i Bleus e Blanc ne ha fatto uno dei pilastri della sua ricostruzione, schierandolo sempre titolare in coppia con Mexès.
Arrivato nel 2006 dal Fréjus Saint-Raphaël a parametro zero, già ceduto al Valencia per 5 milioni.


Aurélien ChedjouAurélien Chedjou - difensore, classe 1985 Camerun/Francia
Nato come centrocampista difensivo, ruolo in cui l'abbiamo visto anche al Mondiale sudafricano con la maglia del Camerun, già in passato veniva all'occorrenza arretrato al centro della difesa ma faceva capire di non gradire particolarmente. In seguito, si è reso conto che a centrocampo sarebbe stato chiuso da Mavuba e si è adattato di buon grado alla nuova posizione, che gli ha consentito di ottenere lo status di titolare indiscutibile e dalla quale si concede spesso la licenza di partire palla al piede verso la metà campo avversaria.
Arrivato nel 2007 dal Rouen a parametro zero, scadenza 2015, valore di mercato 6 milioni.


Franck BériaFranck Béria - difensore, classe 1983, Francia
Tra i meno reclamizzati, di lui si parla in modo inversamente proporzionale all'utilità alla causa. Origini malgasce, è un difensore polivalente che nasce come esterno destro, si è imposto nel Lille di Garcia come esterno sinistro ed in caso di necessità ha giocato anche al centro della difesa e persino a centrocampo. E' cresciuto nel Metz insieme ad Obraniak e con il club loreno i due hanno vinto la Coupe Gambardella nel 2006.
Arrivato nel 2007 da Metz a parametro zero, scadenza 2015, valore di mercato 4 milioni.


Rio MavubaRio Mavuba - centrocampista, classe 1984, Francia/Angola
Il capitano e l'insostituibile vertice basso del triangolo di centrocampo: è l'elemento che assicura l'equilibrio di tutta la squadra e la distanza tra i reparti, oltre ad aggressività nel pressing, velocità, resistenza, precisione nei passaggi. Nato in mare su una barca di profughi partita dall'Angola durante la guerra del 1984 e diretta in Francia, è cresciuto calcisticamente nel Bordeaux con cui ha vinto una Coupe de la Ligue nel 2007 prima di trasferirsi senza troppo fortuna in Spagna. Qualche presenza con la maglia dei Bleus.
Arrivato nel 2008 dal Villareal per 4,5 milioni, scadenza 2015 , valore di mercato 6 milioni.


Idrissa GueyeIdrissa Gana Gueye - centrocampista, classe 1989, Senegal
La sorpresa del finale di stagione, prezioso per sopperire all'infortunio di Balmont. E' il primo giocatore proveniente dall'Accademia senegalese di Diambars a giocare in Ligue 1: arrivato nel 2008 con Puel, ha esordito l'anno scorso in Coupe de France contro il Colmar e si è rivisto quest'anno in Europa League a Gent, prima di debuttare anche in campionato a novembre contro il Caen. In gran progresso, molto positivo nella vittoria di Saint-Etienne con cui il LOSC ha fatto un notevole passo avanti verso il titolo, ad ottime doti di anticipo e di recupero unisce una buona tecnica.
Arrivato nel 2008 dall'Académie Diambars, scadenza 2013.


Yohan CabayeYohan Cabaye - centrocampista, classe 1986, Francia
Come Debuchy è nato nel Nord-Pas-de-Calais ed è arrivato al club all'età di tredici anni. Dei tre centrocampisti abitualmente schierati da Garcia è quello con le caratteristiche più offensive, ma è un giocatore completo bravo anche a difendere, dotato di buon tiro, cross, capacità di muoversi negli spazi; è lui che in genere si incarica di battere le punizioni indirette. Campione d'Europa Under 19 nel 2005, in un centrocampo che schierava anche Diaby e Gourcuff, conta quindici presenze con le rappresentative giovanili e due con la nazionale maggiore di Blanc.
Formato al club, scadenza 2013, contratto con clausola rescissoria di 5 milioni.


GervinhoGervinho (nome completo Gervais Yao Kouassi) - attaccante, classe 1987, Costa d'Avorio
Nazionale ivoriano, temibilissimo per qualsiasi difesa per la sua velocità e l'imprevedibilità dei suoi dribbling, con Garcia parte dalla fascia destra dell'attacco per poi stringere verso il centro. Sta vivendo quest'anno la migliore stagione della carriera, con un bottino parziale di quattordici gol e nove assist in campionato e già un trofeo vinto alla prima finale giocata in carriera. Cresciuto alla celebre accademia ASEC di Abidjan e passato per Beveren e Le Mans, è uno dei candidati più probabili al sacrificio sul mercato estivo.
Arrivato nel 2009 dal Le Mans per 6 milioni, scadenza 2012, valore di mercato 10 milioni.


Moussa SowMoussa Sow - attaccante, classe 1986, Senegal/Francia
L'unica novità sostanziale rispetto allo scorso anno, innesto decisivo poiché ha dato quel pizzico di concretezza in più che mancava all'attacco dei Dogues. Altro giocatore che sta vivendo finora la sua miglior stagione, già 21 gol realizzati in campionato ed un serrato testa a testa in corso con Gameiro per aggiudicarsi la palma di capocannoniere. Segna indistintamente di destro, di sinistro e di testa, ha potenza, velocità, fiuto del gol, tecnica acrobatica e per di più non disdegna di partecipare alla manovra e di aiutare la squadra in fase difensiva. Campione d'Europa Under 19 con la Francia nel 2005, ha poi scelto di giocare con il Senegal.
Arrivato nel 2010 a parametro zero dal Rennes, scadenza 2013, valore di mercato circa 12 milioni.


Eden HazardEden Hazard - attaccante, classe 1991, Belgio
Non c'è molto che si possa dire che non si sappia già su un giocatore appetito da tutti i maggiori club europei, che il Lille non intende cedere per una cifra inferiore ai trenta milioni.
Trequartista che ama partire dalla fascia, sovradotato tecnicamente, qualità di dribbling e velocità di esecuzione straordinarie. Vincitore per due anni consecutivi del premio di miglior talento di Ligue 1 assegnato dal sindacato dei calciatori francesi (UNFP), quest'anno ha vinto il premio di miglior giocatore in senso assoluto superando il compagno di squadra Sow, e poi Gameiro e Nenê. La prossima sfida che lo aspetta è quella di convincere definitivamente anche il commissario tecnico del Belgio Leekens, che gli rimprovera una certa nonchalance e non ne ha ancora fatto un titolare indiscutibile dei Diavoli Rossi.
Formato al club, scadenza 2015, valore di mercato 30 milioni.


Ludovic ObraniakLudovic Obraniak - centrocampista, classe 1984, Polonia/Francia
La dimostrazione vivente di come si possa essere determinanti partendo dalla panchina. Centrocampista offensivo mancino, chiuso da Hazard, quest'estate sarebbe dovuto andare ad Auxerre ma alla fine il trasferimento è saltato: solo tre volte titolare in campionato, ha però collezionato 24 presenze e raramente non ha inciso, sia che venisse schierato nel suo ruolo naturale che in posizione più arretrata, nel triangolo di centrocampo. Nato in Lorena, ha una presenza nell'Under 21 francese ma ha poi scelto di rispondere alla chiamata della Polonia, paese natale del nonno.
Arrivato nel 2007 dal Metz per 1 milione, scadenza 2012, valore di mercato 3 milioni.


Túlio de MeloTulio De Melo - attaccante, classe 1985, Brasile
Brasiliano atipico, tanto da riuscire ad imporsi fisicamente contro le difese danesi quando giovanissimo approdò all'AaB Alborg dall'Atlético Mineiro, con i suoi 193 cm. per 87 kg. e la sua abilità nel gioco aereo costituisce un altro prezioso jolly da sfruttare a partita in corso per Rudi Garcia ed un'arma tattica alternativa ai dribbling di Gervinho e Hazard. Tutti i suoi quattro gol in campionato sono coincisi con vittorie della squadra ed anche in coppa è stato decisivo con la rete del definitivo 1-0 al Wasquehal agli ottavi; è in fin dei conti un attaccante che ha sempre saputo far bene il suo mestiere fondamentale, ovvero segnare.
Arrivato nel 2008 dal Le Mans (via Palermo) per 4 milioni, scadenza 2012, valore mercato 5 milioni.


Stéphane DumontStéphane Dumont - centrocampista, classe 1982, Francia
Uno dei fedelissimi: lui e Cabaye sono i due giocatori da più tempo al club, sette anni. Centrocampista in grado di giocare sia a protezione della difesa che in posizione più avanzata, è il classico uomo spogliatoio, che non si lamenta mai sebbene giochi molto poco e sia stato recentemente scavalcato dal giovane Gueye nelle gerarchie di Garcia come primo cambio del trio di centrocampo. Insieme a Mavuba, Landreau, Balmont e Debuchy fa parte del consiglio dei cinque saggi nominati dal tecnico, che periodicamente vengono convocati nel suo ufficio per discutere delle varie problematiche della squadra.
Formato al club, scadenza contratto 2012.


Florent BalmontFlorent Balmont - centrocampista, classe 1980, Francia
Come gli altri centrocampisti del Lille, è in grado di fare tutto, dettare il passaggio in profondità come asfissiare l'avversario con il suo pressing. Lottatore dai mille polmoni ed intelligente tatticamente, parte dalla posizione di interno ma gioca a tutto campo.
Arrivato nel 2008 dall'OGC Nice per 1,7 milioni, scadenza 2013, valore mercato 6 milioni.
                               L'allenatore: Rudi Garcia 
Dopo la Coupe de France 2011 che è stato il primo trofeo della sua carriera, conquista anche la Ligue 1. Classe 1964, è nato a Nemours nella regione parigina ma le radici sono in Andalusia, che i suoi nonni abbandonarono per sfuggire al franchismo. Ex centrocampista offensivo, ha iniziato ad allenare in Division d'Honneur nel Corbeil, la squadra in cui aveva mosso i primi passi da giocatore e che era stata in passato allenata anche dal padre; è successivamente passato da Saint-Etienne -dove ha cominciato come preparatore atletico e poi come assistente di Nouzaret e Toshack- Dijon e Le Mans prima di approdare nel Nord nell'estate 2008.


                                             TATTICA




UN AFFETTUOSO RINGRAZIAMENTO A ISABELLA RUBENS PER I PROFILI DETTAGLIATI DEI CALCIATORI
Potete visitare il suo sito su http://ligue2italia.blogspot.com/

Nessun commento:

Posta un commento

SITI AMICI

Ricerca personalizzata

E-SCOUT ITALY

Lettori fissi