mercoledì 16 marzo 2011

DANIELE RAGATZU

 
A CAGLIARI SI SCOMODA PERSINO IL PARAGONE CON ZOLA
Nome e Cognome:Daniele Ragatzu
Data di nascita:21 settembre 1991
Luogo di nascita:Cagliari
Altezza e peso:172 cm x 70 kg
Ruolo:Seconda punta
Squadra:Cagliari
BIOGRAFIA
. Cagliaritano purosangue, cresce nel vivaio rossoblù. Nella primavera del Cagliari segna gol a raffica e così entra nel giro della prima squadra. Nella stagione 2008/09, Massimiliano Allegri lo fa debuttare in Serie A ed il suo primo gol lo segna proprio in quella stessa stagione, alla Fiorentina (tot. 6 pres./ 1 gol).
Nella stagione successiva colleziona 8 presenze arricchite da 2 reti, una al Milan e l'altra al Bologna, pur rimanendo il bomber per eccellenza della squadra primavera.
Nella stagione in corso ha collezionato sin qui 8 presenze e segnato un gol, ancora al Bologna, favorito anche dalla partenza di Matri a gennaio.
Benchè con la maglia azzurra under 16 e under 17 il piccolo sardo è stato protagonista con diversi goal, Casiraghi non lo ha mai convocato nella under 21.
Daniele Ragatzu
CARATTERISTICHE TECNICHE
Tipica seconda punta, talvolta può giocare anche da prima, fa della rapidità e del senso del gol i suoi punti di forza,ricorda il suo compagno di squadra Andrea Cossu e lascia scappare forti paragoni ricordando con un po’ di nostalgia Gianfranco Zola. Dopo la benedizione di mister Allegri, la fiducia e la speranza del patron Cellino, Ragatzu è pronto a mettersi in gioco nell’attacco del nuovo Cagliari di Pierpaolo Bisoli, che già nei primi test stagionali ha trovato nell’attaccante cagliaritano una risorsa importante da sfruttare nel corso della stagione.
VIDEO



ARTICOLO SCRITTO DA VINCENZO MINICHINO

Nessun commento:

Posta un commento

SITI AMICI

Ricerca personalizzata

E-SCOUT ITALY

Lettori fissi