venerdì 8 aprile 2016

PLAYER FOCUS: POL LIROLA




DATI PERSONALI

Nome e cognome: Pol Mikel Lirola Kosok
Data di nascita: 13 / 08 / 1997
Nazione: Spagna
Altezza e peso: 183 cm 76 kg
Ruolo preferito: Terzino destro
Altri ruoli: Fluidificante destro - centrocampista di destra
Piede: Destro
Squadra: Juventus U19 (Primavera A)

TATTICA















BIOGRAFIA

Nato a Mollet de Valles (Barcellona, Spagna), prodotto della cantera dell'Espanol, è stato preso inizialmente in prestito dalla Juventus, prima di essere riscattato la scorsa estate per 500.000 euro. Si è rivelato come uno dei migliori terzini destri del campionato primavera oltre ad aver partecipato con i bianconeri alla conquista dell'ultimo Viareggio Cup, segnando una rete e siglando 2 assist, risultando decisivo nel match contro lo Spezia. 

PANORAMICA

-Gioca come terzino destro in un 4-4-2 oppure in un 4-3-3
-Si distingue per forza fisica, resistenza, determinazione e qualità tecniche
-Equilibrato nel suo modo di stare in campo, in fase difensiva è molto attento, mentre è propositivo 
 nelle trame offensive

FISICO

-Normolineo ben strutturato, resistenza interessante lungo l'arco dei novanta minuti, 
-Nonostante non sia molto alto ha una buona elevazione sui colpi di testa

MENTALE

-Ben concentrato, sa essere molto equilibrato, giocando sia per se ma sopratutto per i compagni

CARATTERISTICHE SPECIFICHE

-QUANDO LA SQUADRA E' IN POSSESSO DI PALLA


-Lirola sa usare molto bene il cambio di passo che possiede, l'agilità, e la coordinazione nel giocare  l'uno contro uno, cosi come per il controllo di palla lungo l'out destro e sfruttare gli spazi in  profondità, ottimo nelle sovrapposizione e nei tempi d'inserimento. Progressivo nell'azione, possiede  un piede destro interessante che sfrutta a pieno nei cross sia in velocità che quasi da fermo. Da  migliorare la decisione netta quando prende possesso di palla, a volte tende ad essere precipitoso e  fare magari quel passo in più che lo porta ad allungare il reparto, dovrebbe in alcune situazioni  temporeggiare di più palla al piede







-QUANDO LA SQUADRA NON E' IN POSSESSO PALLA

- Bravo nella fase di pressing, ha una bella reazione psico-fisica che lo rende ottimo negli anticipi e    nel leggere le azioni avversarie, ed affrontare le situazioni di uno contro uno. In fase di copertura    sulla fascia destra può aver bisogno di aiuto del centrocampista più vicino a lui, essendo un terzino  che nasce come ala nell'Espanol, 

TRANSIZIONE DIFENSIVA


-Buona reazione alla perdita della sfera, recupera bene la posizione, ha ancora margine per essere  ancora più completo in fase di rientro













TRANSIZIONE OFFENSIVA


-Non ha problemi a scattare lungo l'out per sfruttare gli spazi in profondità, cercando l'uno-due con i  suoi compagni di squadra, nonostante tutto ha ancora margine per migliorare l'intesa ed evitare  frettolose decisione che metterebbero i compagni ad una situazione di fronteggiare una ripartenza  avversaria 






versione stampabile pdf
https://drive.google.com/file/d/0B5x52o_doaC1Z2FNUlA0U2IzcVk/view 

Nessun commento:

Posta un commento

SITI AMICI

Ricerca personalizzata

E-SCOUT ITALY

Lettori fissi