venerdì 19 giugno 2015

ECCO CHI E' L'EREDE DI BIGLIA ALLA LAZIO, PRESENTIAMO ADRIEN SILVA OGGETTO DEL DESIDERIO DEI BIANCOCELESTI




Nato ad Angouleme il 15 marzo 1989, di padre portoghese e mamma francese, Adrien Silva a cinque anni ha fatto la scuola calcio nel Bordeaux, ma ad undici anni si trasferisce in Portogallo per via del lavoro del padre, trascorrendo la crescita calcistica prima nell'ARC Paco e nell'Association Recreativa. Le sue prestazioni hanno attirato a se l'occhio lungimirante degli osservatori di Benfica, Porto e Sporting Lisbona, il top del Portogallo, alla fine scegliendo quest'ultimo conquistando nei sei anni dell'"accademia biancoverde" 6 titoli su 7 della categoria. In quel periodo il Chelsea era interessato alle sue prestazioni ma lui ha sempre deciso di crescere nello Sporting, rifiutando le avances dei Blues. A 19 anni ha firmato il primo contratto professionistico esordendo in prima squadra nella prima giornata della stagione 2008 contro l'Academica de Coimbra. Poco dopo ha anche calcato i campi della Champions League giocando seppur pochi minuti nel match contro la Dinamo Kiev. L'anno successivo ha chiuso invece con 24 presenze in Liga Sagres condita con una rete, mentre nel 2010 viene ceduto in prestito in Israele al Maccabi Haifa, grazie ai contatti del suo agente Zahavi.
Con gli israelliani gioca solo un'anno, per poi ritornare in Portogallo sempre in prestito all'Academica vincendo al suo secondo anno (nel primo ha subito un brutto infortunio che l'ha tenuto lontano per sei mesi) con la società bianconera la Coppa di Portogallo in finale contro lo Sporting Lisbona. Nel 2012 ritorna nella società dello Sporting traendo al massimo l'esperienza accumulata negli ultimi anni giocando titolare e diventando il faro della squadra biancoverde. Nelle ultime due stagioni è riuscito a diventare un mini goleador segnando 19 reti in totale e con Jardim che ha puntato molto su di lui felicissimo e suo primo sponsor. A livello di nazionale con il Portogallo ha esordito con quella maggiore nell'amichevole del maggio 2014 contro la Francia, e fino adesso totalizzando 4 presenze in totale. La concorrenza nel suo ruolo con i lusitani è devastante ma lui le qualità le ha e le avrà per ritagliarsi uno spazio importante
Adrien Silva è un centrocampista centrale che ama impostare la manovra, destro naturale, fisico normolineo ma compatto, sa far girare la sfera in modo veloce e lineare, negli ultimi anni è migliorato molto nelle percussioni avanzate, diventando molto preciso nella scelta di tempo e nella lettura delle azioni, facendosi trovare pronto all'appuntamento con la porta. Dotato anche di un bel tiro dalla media distanza sia di potenza che di classe, la stessa che lo contraddistingue da quando era fanciullo dove già i tifosi dello Sporting lo avevano soprannominato  O'maestro

Nessun commento:

Posta un commento

SITI AMICI

Ricerca personalizzata

E-SCOUT ITALY

Lettori fissi