martedì 19 maggio 2015

FOCUS FOOTLANDIA: MORGAN SANSON



Dopo Belhanda, Cabella, Giroud ecc. lanciati dall'orbita Montpellier, ecco quest'anno è stata l'ora di Morgan Sanson. Arrivato alla squadra "rossignola" nel 2013 dal Le Mans superando la concorrenza dell'Udinese per 700.000 euro, Sanson appena vestitosi della maglia arancioblu è diventato titolare, anche grazie alla sua versatilità (può giocare trequartista, regista davanti alla difesa, esterno d'attacco), nella prima stagione ha totalizzato 32 presenze. Nella stagione che sta per concludersi, con la partenza ad agosto di Cabella direzione Newcastle, il Montpellier si è affidato alla sua regia per ispirare la manovra, un campionato dove Sanson è riuscito a racimolare una media voto interessante in Ligue (7.41 fonte whoscored), fino al brutto infortunio ai legamenti di Aprile (rottura parziale) nel match contro il Caen. Il suo rientro è previsto per la prossima stagione (forse a ottobre), ma già molti top club si stanno interessando a lui, in primis il Psg che lo vorrebbe in sostituzione di Cabaye, mentre in Italia sembra che il Milan abbia pensato a lui per la ricostruzione della nuova squadra nel 2015/16

STILE DI GIOCO - PUNTI DI FORZA 



Inizialmente inserito nella posizione di trequartista dietro la punta, Rolland Courbis ha pensato di farlo diventare il faro del Montpellier, dai suoi piedi dovevano nascere tutte le azioni offensive. questo dopo le partenze di Cabella a Stambouli direzione Premier. Il suo gioco è un misto tra Xabi Alonso e Steven Gerrard, bravissimo nel giocare palla a terra, ma sopratutto si è consacrato come un gran rubapalloni, oltre ad una capacità nel far ripartire l'azione in modo fluido e veloce. Nonostante abbia abbassato il suo raggio d'azione, ha segnato in questa stagione 6 reti (4o nella classifica dei centrocampisti di Ligue 1), e assist per i vari Mounier, Barrios, Martin e Lasne.

FUTURO



In attesa di migliorare ancora di più vista la giovane età, se Deschamps si confermerebbe a far giocare la Francia con il suo 4-3-3, Sanson in futuro potrebbe prendere il posto di Cabaye, a fianco di Pogba e Matuidi. Il suo infortunio che lo ha fermato ad Aprile potrebbe far pensare che ci vorrà del tempo, e che magari abbia forzatamente fermato la sua scalata, ma conoscendo le sue qualità caratteriali e fisiche non ci meraviglieremmo se tornasse anche più forte di prima

VIDEO

Nessun commento:

Posta un commento

SITI AMICI

Ricerca personalizzata

E-SCOUT ITALY

Lettori fissi