giovedì 13 giugno 2013

OSCAR LEWICKI, IL BIONDO DAI POLMONI D'ACCIAIO



(Di Antonio Cupparo)
Nome: Oscar
Cognome: Lewicki
Data di nascita: 14 / 7 / 1992
Luogo di nascita: Malmoe (Swe)
Squadra: Hacken
Ruolo: Centrocampista
Misure: 182 cm x 78 kg

Cresciuto nella scuola calcio del Malmoe, Lewicki, di padre polacco, madre svedese, e nonni jugoslavi, profughi della seconda guerra mondiale, ha subito catturato le attenzioni fin da piccolo degli osservatori del Bayern Monaco. Nel settore giovanile bavarese è stato per 3 anni (dal 2008 al 2011) giocando con
la squadra riserve 33 partite nella 3.Bundesliga. Dopo aver riflettuto molto, e volersi ritagliare uno spazio maggiore e giocare con continuità, vista la concorrenza agguerrita in prima squadra, ha deciso di tornare in patria, per la precisione nell'Hacken, firmando un contratto triennale con la squadra giallonera, dove dal 2012 ad oggi ha collezionato più di 30 partite nella allsvenskan realizzando anche il primo centro in carriera nel match contro l'Aik. Attualmente è pianta stabile con la nazionale svedese under 21 di Soderberg.
Lewicki è un centrocampista che predilige la fase di copertura, e per questo arruolabile anche nella linea difensiva: gran fisico (182 cm x 78 kg), in campo da sempre il cento per cento, sembra avere degli artigli quando gioca, è sempre aggrappato all'avversario diretto in modo più aggressivo, con tanta carica agonistica, che naturalmente non guasta tecnicamente è molto meno malvagio di quanto si pensi, sa ragionare nel modo più naturale e tranquillo quando è palla al piede e deve cedere la sfera al compagno meglio smarcato, ha una gran elevazione che lo rende utilissimo in situazioni difficili nella area della sua squadra. Raramente si concede traversate nella metà campo avversaria, ma come detto da il meglio di se lii mezzo al campo, dove diventa un muro non semplice da abbattere.

Nessun commento:

Posta un commento

SITI AMICI

Ricerca personalizzata

E-SCOUT ITALY

Lettori fissi